in

Premi Internazionali Flaiano, al via la 49esima edizione

Dal 27 giugno al 3 luglio eventi e premiazioni a Pescara

La 49esima edizione dei Premi Internazionali “Ennio Flaiano” è preludio di grandi celebrazioni in vista del traguardo del mezzo secolo di iniziative organizzate in onore dello scrittore, sceneggiatore e giornalista abruzzese. Da lunedì 27 giugno si terrà a Pescara il “Flaiano Film Festival” che culminerà con le premiazioni e la consegna del pegaso d’oro nei giorni 2 e 3 luglio nel corso delle cerimonie che saranno ospitate dal teatro d’Annunzio di Pescara.

I premiati di quest’anno

Tra i volti più noti che saliranno sul palco per ritirare il riconoscimento per la sezione Cinema ci saranno il regista Giuseppe Tornatore per il documentario dedicato a Ennio Morricone, gli attori Antonio Albanese e Stefano Accorsi, l’attore-regista Edoardo Leo, il cast del film L’Arminuta tratto dall’omonimo romanzo del premio Campiello Donatella Di Pietrantonio.

Per la sezione Teatro, pegaso d’oro al regista Krzysztof Zanussi, all’attore Pier Luigi Pizzi, premio alla carriera. Riconoscimenti all’attrice Donatella Finocchiaro, all’attore e cantante Gianluca Guidi per il musical “Aggiungi un posto a tavola” portato in scena la prima volta dal padre Jhonny Dorelli.

Per la sezione Televisione riconoscimenti agli attori Fabrizio Bentivoglio e Anna Ferzetti, al regista Daniele Lucchetti e al giornalista Paolo Mieli per il programma televisivo “Passato e Presente”.

Per la sezione Giornalismo premi per le inviate di guerra in Ucraina Stefania Battistini e Francesca Mannocchi. Grande successo anche quest’anno per il Festival del cortometraggio, il concorso che ha visto la partecipazione di circa 3.080 giovani concorrenti da ogni parte del mondo. Omaggio, infine, al grande Ugo Tognazzi, nel centenario della nascita dell’attore e sarà la figlia Maria Sole a ritirare il premio.

La storia dei Premi

Fondati nel 1973 da Edoardo Tiboni per onorare Ennio Flaiano e riproporre costantemente lo studio della sua opera, i Premi Internazionali Flaiano supportano da 49 anni tutta una serie di manifestazioni, rassegne, convegni e spettacoli. Onorare Ennio Flaiano, infatti, non vuol dire limitarsi ad una semplice prassi commemorativa, ma attivare concretamente, come questa manifestazione dimostra da tanti anni, un insieme di eventi nei quali continuano a confluire motivi concreti di cultura, come lo stesso Flaiano avrebbe voluto. Per questo motivo i Premi Internazionali Flaiano lavorano su più settori della cultura con la costante divulgazione di fatti letterari, teatrali, cinematografici, televisivi, radiofonici e giornalistici.

Ennio Flaiano

A proposito di Ennio Flaiano…

Quella di Ennio Flaiano è una delle figure più originali della letteratura italiana contemporanea. Nato a Pescara il 5 marzo del 1910, è stato narratore, drammaturgo, autore cinematografico insigne, che firmò i soggetti dei più bei film di Fellini, di Antonioni, di altri celebri registi, inventò termini come “la dolce vita” e termini come “paparazzo” o “vitelloni”. Geniale autore di aforismi, fu moralista acre e tragico, le sue prose sono percorse da un’originale vena satirica e da un vivo senso del grottesco attraverso i quali vengono colti gli aspetti più paradossali della realtà contemporanea.

Tra le sue opere: “Tempo di uccidere”, “Una e una notte”, “Il gioco e il massacro”, “Le ombre bianche”, “Autobiografia del blu di Prussia”, “Diario degli errori”, “La guerra spiegata ai poveri”, “La donna nell’armadio”, “Un marziano a Roma”. Un abruzzese da riscoprire, un intellettuale per troppo tempo sottovalutato, un genio “fortunatamente” incompreso, perché come diceva Ennio Flaiano stesso, «il peggio che può capitare a un genio è proprio quello di essere compreso».

Immagine in evidenza: premioflaiano.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Notte Romantica nei Borghi più belli d'Italia in Abruzzo

La Notte Romantica nei Borghi più belli d’Abruzzo e Molise

Paesaggi sonori 2022, il festival che unisce musica e natura