in

UnivAQ Street Science: la Notte dei Ricercatori

UnivAQ Street Science 2019

In tutta Italia si celebra la Notte dei Ricercatori, l’evento europeo promosso dalla Commissione Europea che vede l’organizzazione di tantissimi progetti e il coinvolgimento di 116 città italiane. Anche l’Abruzzo partecipa alla Notte dei Ricercatori, con l’evento UnivAQ Street Science, che dal 21 al 27 settembre vedrà l’organizzazione di tantissimi eventi tutti finalizzati a promuovere la cultura scientifica. Un percorso di scoperta da fare in compagnia, guidati alla comprensione delle potenzialità non solo degli strumenti tecnologici, ma di tutte le discipline scientifiche che ne permettono l’esistenza. Un evento talmente importante e ricco di iniziative che ha richiesto più tempo: “Quest’anno abbiamo ritenuto che una sola giornata non fosse sufficiente per raccontarvi la nostra passione per la ricerca e abbiamo deciso di dedicare una settimana intera alla festa dell’incontro con la ricerca scientifica”.

L’evento

Come si legge sul sito ufficiale dell’Università degli studi dell’Aquila, UnivAQ Street Science ha obiettivi ambiziosi e molto chiari. “L’obiettivo è capire cosa stia dietro gli strumenti tecnologici di uso comune e quanto sapere e tecnologia siano necessari per predisporre apparecchi che tutti possediamo in casa o in borsa. […] Insieme scopriremo cosa possiamo vedere guardando con altri occhi le azioni e gli strumenti che utilizziamo tutti i giorni, l’ambiente che ci circonda e il nostro stesso corpo. Com’è possibile per le persone comuni avvicinare il mondo della ricerca scientifica e venire in contatto con chi, nella nostra Università, sta realizzando progetti all’avanguardia e di primaria importanza nel campo della matematica, delle scienze, dell’ingegneria, dell’archeologia, della fisica, della storia e dell’informatica?

UnivAQ Street Science è un evento rivolto a tutti, grandi e piccoli, per spiegare cosa sia davvero il mondo della scienza, liberandolo dalle catene di tanti luoghi comuni e incomprensioni. Infatti “Spesso siamo abituati a pensare ai ricercatori come a menti geniali che operano in un mondo chiuso, con codici di linguaggio propri, inaccessibili alle persone comuni. L’Università dell’Aquila ha scelto, perciò, di stupire tutti cimentandosi non solo in seminari e incontri divulgativi, ma anche in giochi, camminate culturali, corse podistiche e persino musicali. In scena scenderanno uomini e donne di scienza che, con grande ironia ma anche con la competenza e la passione che li contraddistingue, sapranno coinvolgere e intrattenere il pubblico, con lo scopo di avvicinare e appassionare il maggior numero di persone al mondo della ricerca”.

Per consultare il programma completo con tutti gli eventi organizzati è possibile visitare il sito ufficiale UnivAQ Street Science 2019.

Informazioni utili

Per maggiori informazioni su UnivAQ Street Science è possibile consultare il sito ufficiale, la pagina Facebook dedicata alla manifestazione e scaricare l’app, disponibile sia per dispositivi iOS che Android, con la quale iscriversi alla Street Science Running e scoprire quali sono gli eventi in programma e farsi guidare sfruttando direttamente la mappa sullo schermo dello smartphone.  L’appuntamento è in Piazza Santa Margherita 2 (sede dell’Università degli studi dell’Aquila) e nel centro storico della città, durante tutti i giorni della manifestazione, dalle ore 15 del 21 settembre fino a notte inoltrata del 27 settembre, con le numerose iniziative mirate alla valorizzazione della cultura scientifica.

 

Immagine in evidenza: thanks to pagina Facebook dell’evento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Regina di Miele

Regina di Miele: a Tornareccio il 21 e 22 settembre

Teramo Autumn Fest

Teramo Autumn Fest: lo street food di TielloSTREETto