in

La Fortezza di Civitella del Tronto

Fortezza di Civitella del Tronto

Parlare della Fortezza di Civitella del Tronto non significa solamente fare riferimento a una costruzione monumentale che domina il panorama della provincia di Teramo. Questo luogo è così importante da essere considerato tra le principali opere di ingegneria militare di tutta Europa. E Civitella del Tronto fa parte del circuito prestigioso dei Borghi più Belli d’Italia. Le caratteristiche per visitare questo luogo ci sono tutte. Iniziamo a conoscere più da vicino la Fortezza di Civitella del Tronto.

La fortezza

Ci troviamo davanti ad una costruzione che occupa una superficie di circa 25mila mq (500 metri di lunghezza per 45 di larghezza) ed è una delle costruzioni militari più all’avanguardia dal punto di vista ingegneristico che siano mai state realizzate. La costruzione risale, almeno stando ai primi documenti attendibili, intorno all’anno Mille e sia nel Medioevo che durante il Risorgimento fu vittima di numerosi assedi. È stata anche l’ultima fortezza a capitolare di fronte all’avanzata dei piemontesi nel 1861. La Fortezza di Civitella del Tronto è realizzata in travertino in maniera principale tramite blocchi squadrati, ma ci sono numerosi livelli di varie epoche collegati tra loro da rampe di epoca ottocentesca. Complessivamente la fortezza ha una pianta a forma ellittica che occupa completamente l’area dell’altura sulla quale si trova.

La fortezza si può suddividere in due parti, una nella quale ci sono i locali destinati alle operazioni militari e difensive e l’altra che era destinata ad uso abitativo. La parte difensiva è quella che volge verso Est in quanto è il versante del colle più percorribile e, di conseguenza, maggiormente soggetto agli attacchi.

Da qui è possibile ammirare anche un suggestivo panorama dei massicci del Gran Sasso, della Majella e anche in lontananza del Mare Adriatico.

Il Museo delle Armi

In quattro sale all’interno della Fortezza di Civitella del Tronto è possibile visitare il Museo delle Armi, dove sono custodite e visibili mappe e armi antiche legate alla storia di Civitella del Tronto.

Gli orari e le visite guidate

Come riportato anche sul sito ufficiale della Fortezza di Civitella del Tronto è possibile visitare l’intero sito seguendo il calendario in base al periodo dell’anno:

  • NovembreDicembreGennaioFebbraio – Apertura dalle 10 alle 16 nei giorni feriali e dalle 10 alle 17 nei giorni festivi;
  • OttobreMarzo – Apertura dalle 10 alle 18 nei giorni feriali e dalle 10 alle 17 nei giorni festivi;
  • SettembreAprileMaggio – Apertura dalle 10 alle 19;
  • GiugnoLuglioAgosto – Apertura dalle 10 alle 20.

L’unico giorno di chiusura è quello del 25 dicembre ed è possibile entrare negli orari di visita fino a 30 minuti prima della chiusura. Ulteriori informazioni sono disponibili anche sulla pagina Facebook della Fortezza. La Fortezza di Civitella del Tronto è il monumento più visitato di tutto l’Abruzzo; si stima che annualmente lo visitino oltre quarantamila visitatori. Per prenotare la visita alla Fortezza di Civitella del Tronto è possibile chiamare il numero 3208424540 o scrivere all’indirizzo email biglietteria@fortezzadicivitella.it.

Sono inoltre disponibili diversi pacchetti per le visite guidate alla sola Fortezza, al paese di Civitella del Tronto e in tutto il territorio termano e ascolano, potendo anche personalizzare il tipo di escursione.

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Eremo di San Bartolomeo in Legio

Eremo di San Bartolomeo in Legio

Noi siamo Afterhours

Manuel Agnelli a Pescara con “Noi siamo Afterhours”